Bruciore da keto

Tutto sulla dieta chetogenica

La dieta chetogenica, nota anche come dieta Keto, consente di perdere peso concentrandosi sui grassi e riducendo drasticamente l'apporto di carboidrati. Difficile da immaginare, vero? Eppure vedrete che la Keto funziona davvero! Vi spieghiamo tutto.

Dieta Revolyn Keto Burn

Quando si inizia una dieta, l'obiettivo è ovviamente quello di perdere peso. Ma non a tutti i costi! Non è solo importante mantenere un'alimentazione equilibrata per non far mancare nulla all'organismo, ma anche evitare metodi troppo restrittivi che in genere fanno sì che tutto il peso perso venga rapidamente recuperato. La dieta Keto si differenzia dalle altre diete perché non solo permette di perdere i chili indesiderati, ma migliora anche il benessere. Nessuna frustrazione, un nuovo modo di mangiare e una dieta efficace basata su prove scientifiche. La dieta keto è un modo perfetto per trovare un nuovo equilibrio.

Che cos'è la dieta chetogenica?

La dieta chetogenica propone di invertire la piramide alimentare abituale e raccomanda una quantità di grassi compresa tra 70 e 90%, una moderata quantità di proteine e un basso apporto di carboidrati. L'energia proverrà quindi dai grassi, circa 80%, contro le sole 10% dei carboidrati. Questa inversione di tendenza fa sì che l'organismo entri in uno stato di chetosi. I corpi chetonici prodotti dal fegato a partire dai carboidrati diventeranno il carburante dell'organismo. Il vantaggio di questo stato di chetosi è che inibisce anche la secrezione di grelina, o ormone della fame. Senza questa sostanza che stimola l'appetito, addio alla sensazione di fame che si prova con alcune diete. Si ha meno fame, si mangia meno, si perde peso senza frustrazioni e... ci si sente meglio!

Come si imposta una dieta Keto?

Mentre in una dieta ordinaria l'apporto energetico proviene principalmente dai carboidrati, moderatamente dai grassi e poco dalle proteine, in una dieta chetogenica avviene il contrario. Ecco un modo concreto per invertire questo equilibrio.

Eliminare gli alimenti amidacei e i prodotti zuccherati

"Per raggiungere la chetosi e perdere peso, è necessario consumare un massimo di 20-30 grammi di carboidrati al giorno", afferma il dietologo-nutrizionista Keto. Per raggiungere questa quantità, è necessario eliminare tutti gli alimenti a base di carboidrati: lo zucchero e i prodotti che lo contengono, ma anche i cereali, le patate, il grano e i suoi derivati (pasta, semolino, ecc.), i legumi e le farine.

Mangiare una quantità sufficiente di carne, pesce, uova, tofu

Questi alimenti hanno il vantaggio di essere ricchi di proteine, i mattoni fondamentali delle nostre cellule, senza contenere carboidrati. Ne occorrono da 1 a 1,2 grammi per chilo di peso corporeo ogni giorno, cioè 60-70 grammi se si pesa 60 chili", dice la dottoressa Bourdua-Roy. Attenzione: non si tratta del peso dell'alimento, ma del suo contenuto proteico. Per intenderci, 100 grammi di carne o pesce ne contengono circa 25 grammi. Per coprire il fabbisogno giornaliero, è necessario assumere proteine a ogni pasto.

Riabilitare i cibi grassi e i grassi buoni

Cerchiamo di aumentare la loro quota rimanendo ragionevoli: È necessario includere una quantità sufficiente di grassi, perché diventano il carburante principale dell'organismo, ma non troppo per non costringerlo a fare scorte.

Riabilitiamo quindi le carni e i pesci grassi (facendo attenzione alla loro origine), gli oli (di colza, di oliva e di noce), i latticini grassi (yogurt greco, formaggi a pasta dura, panna fresca e burro), i semi e le noci. Utilizziamo anche l'olio di cocco, i cui trigliceridi a catena media (MCT) facilitano il passaggio allo stato di chetosi.

Selezione di verdure e soprattutto di frutta

Ricche di fibre, vitamine e minerali, le verdure dovrebbero essere presenti a ogni pasto. "Ma poiché tutte contengono carboidrati, è meglio scegliere quelle che ne contengono di meno e, soprattutto, adattare le quantità in base al contenuto di carboidrati", spiega la dietista. Per quanto riguarda la frutta, la maggior parte di essa è ricca di zuccheri. Tuttavia, una piccola porzione di frutti rossi meno dolci può essere consumata ogni giorno. "Quando è ben bilanciata, la dieta chetogenica contiene una quantità apprezzabile di vegetali", afferma Évelyne Bourdua-Roy.

 Cucinare da soli

La maggior parte dei prodotti industriali, salati o dolci, contiene zuccheri nascosti in varie forme e nomi. Il modo migliore per controllare l'apporto di carboidrati è fare la spesa, i menu e i piatti da soli. Esistono molte ricette adattate alla dieta chetogenica (pani e dolci chetogenici, salse, piatti, ecc.): le possibilità sono infinite.

Bere per idratare il corpo

La dieta chetogenica comporta una perdita di acqua perché le particelle di glicogeno (le riserve di zucchero del corpo) sono immagazzinate con 3 o 4 molecole d'acqua", spiega il medico. Quando si consumano le riserve, l'acqua viene espulsa e rilasciata dai reni. Dobbiamo quindi assicurarci di bere a sufficienza (acqua, infusi, brodo, ecc.), almeno 1,5 litri di acqua al giorno!

Una rapida panoramica sull'integratore alimentare Revolyn Keto Burn:

Per:
Aumenta la combustione dei grassi
Particolarmente efficace in caso di attività intensa
Formula mirata per la perdita di peso
Vegano
Nessun effetto yo-yo

Contro:
Non disponibile in tutto il mondo
Non si satura

Revolyn Keto Burn Dieta